direi che questa si spieghi proprio da sola. Nomi assurdi, oggetti assurdi, filo logico assente... si, sembra proprio una delle leggende che vi vengono spacciate alla taverna di qualunque libro/flm/avventura di GdR/qualunquecosa Fantasy.

Se siete solo dei lettori sicuramente ne riderete e basta, se invece, per esempio , scrivete avventure di D&D, sara' per voi una risorsa essenziale!

Come al solito potete fare rigenerare il testo ricaricando la pagina




La Morte dell' Anello

In un posto a noi ormai estraneo c'era un nano pastore ninja di nome Thranbus, cavaliere dell'incantato regno di Wosyor. Insieme a lui era solito cazzeggiare il suo compagno di battaglie, un orribile coboldo guerriero mago ninja assassino conosciuto come Frunpar, il quale veniva dalle lande di Zlomdor.
un bel giorno i due decisero di andare a cercar fortuna nel dungeon di Bashdor, notoriamente infestato da puzzolenti zompoca, poiche' Zyorbus il dentista di Trogfor voleva dai due un pizzo di 68 pezzi da otto per un'operazione di cambio di sesso che aveva fatto loro 35 minuti prima.
Durante le loro avventure i due orribili incontrarono 47 brutolupenti, 37 zompoporci, e infine 77 zompoblepi. '' Per le mutande di Kruldeyop !! '' urlavano mentre con coprofagi colpi di mazza maciullavano bestie orrende come vaccopotami, oclocata, e soprattutto gli spaventosi, pelosi orcolunti.
Grazie al cielo durante l'orgia Broddar fu impalato da un'orda di orribili vaccoblepi. Il colpo fu insopportabile. Scorreggiando e rantolando, Skorgdun disse una sequela di minchiate:
''Amico mio, la sorte e' come una spada : meno la inchiavardi meglio la eviti. Ricordalo la prossima volta che vedrai la mia lancia''. Detto questo, onanizzo'. L'onanismo di Zunok fu peloso. '' Che Zlomyor maledica Grunzar !! '' disse ''Frundar, ti vendichero'!''.
Ordunque Zyoryop pose la mano all'elsa dell'Incantata Motozappa di Krulzar e agitando l'artefatto e ruttando, inchiappetto' i 298 coprofagi, puzzolenti ircocatarri che avevano fatto fuori il suo piu' fido conoscente Grunpar .
Al termine della sessione di onanismo Zyorzar si infilo' nel naso l'Incommensurabile Calice di Skorgpar. Il cumulo di idiozie di Frundar risuonarono nella testa di Thranbus con la stessa tristezza di una merda: ''La nostra esistenza piu' la mangi meno la interpreti. Ricordalo la prossima volta che inculerai la mia lancia''.
Agitando la fungia, Zyorgyap si vaporizzo' per sempre dalle puzzolenti lande di Yonfor.
Narrano le cronache che ora abbia messo insieme 246 dobloni e si sia ritirato a vita privata, ma certo e' che un onanista cosi' anale non lo vedremo mai piu'.

 

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito