Due vecchi amici s’incontrano dopo tanto tempo; dopo un festoso abbraccio e i convenevoli di rito, uno chiede all’altro:

-Senti, ma sei ancora vicepresidente di quella grossa ditta?
-Si, certo, perché?
-Ecco, vedi, mio figlio si è appena diplomato: vorrei che si facesse un po’ le ossa e iniziasse a guadagnare qualche soldino. Se te lo raccomando, tu puoi fare qualcosa?
-Bè... Potrei farlo entrare come consigliere di amministrazione: non deve sapere nulla di particolare, basta che sia presente quando lo chiamo e dica un paio di cazzate. 10.000 Euro mensili più le spese, andrebbe bene?
-Mhm... non so, mi sembra un incarico un po’ troppo elevato, e poi, no, guarda, troppi soldi! Non avresti qualcosa di più semplice, per cominciare?
-Revisore dei conti! Deve solo trovare errori ai rapporti che gli passano e qualche altra stupidaggine. 7.000 Euro mensili.
-Sei matto? Ti dico che è appena agli inizi! Ci vuole qualcosa di più, come dire, modesto!
-Va bene, va bene: ho capito. Vediamo... Ci sono: direttore! Un paio di ordini al giorno e rompere il cazzo ai dipendenti. 4.000 Euro mensili più viaggi vari (noi le chiamiamo missioni).
-No, no! Ma mi ascolti quando parlo? Ti dico che voglio qualcosa di modesto.
-Uffa! Allora Project Manager o Coordinatore: 2.500 Euro mensili e non deve fare assolutamente niente a parte passare le carte che gli arrivano.
-Ma, porca miseria, non c’è niente di più semplice? Voglio che si faccia un po’ di gavetta.
-Bè, l’unico posto che resta è quello del tecnico (amministrativo, contabile, informatico). Ha a che fare con documentazione molto complessa e delicata, deve lottare con i capi tutti i santi giorni, ricordargli quali sono le regole che loro hanno fissato, spiegargli perché devono rispettarle, metterli in guardia e stare sempre attento che non facciano cazzate; poi ci sono i colleghi, gli altri Project Managers e i direttori: anche loro vanno tenuti d’occhio, ma con molto tatto, senza farsi accorgere e cercando sempre di mantenere dei rapporti decenti... Naturalmente, deve lavorare come un mulo e spesso fermarsi oltre l’orario (senza che gli vengano pagati gli straordinari), in modo che poi i suoi capi possano vantarsi dei risultati raggiunti. Non è un granché, insomma: 1.000 Euro mensili e lavorare duro (da 8 a 12 ore al giorno).
-Ecco, sì, questa sarebbe la gavetta adatta per mio figlio. Proprio quello che avevo in mente! Te lo mando?
-Impossibile, mi dispiace. Per questo posto prendiamo solo laureati e con molta esperienza.

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito