Coi tuoi capelli sai io che ci farei
ci farei la raccolta del grano
e coi tuoi seni sai io che ci farei
ci farei la colazione al mattino
e coi tuoi denti sai io cosa farei
sorriderei, imbiancherei il mondo.
E coi respiri tuoi io mi coprirei
conterei i tuoi nei come stelle
con l'acqua dei mulini ti laverei
e berrei dalle tue mani gemelle
e col calore tuo poi maturerei
e coglierei il frutto che hai dentro te.
E con le tue braccia nuoterei
ma lontano dalle rive del tuo cuore non ci andrei
e con le tue dita questa canzone suonerei
e la tua emozione toccherei.
Dalle tue labbra una nuova lingua imparerei
col tuo profumo inconscio nella notte sognerei
con la tua pelle forse mai più freddo sentirei
cosa ci farei...
E le sere nei prati
con le tue gambe io ci camminerei
e salirei sui fienili dorati
e coi tuoi occhi poi mi guarderei
e capirei, saprei perché hai scelto me.
Con la tua voce in una nuova lingua canterei
se non ci fossi ti farei, ma proprio come sei
con la tua pelle neanche più l'inverno sentirei
e rifiorirei.
Coi tuoi capelli sai io che ci farei
ci farei la raccolta del grano.

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito