Con gli occhi sognanti e le braccia al cielo
ti vedo anche se tu non ci sei più,
è la tua voce che manca al coro.
Ti ricordo quasi troppo,
non ci crederai.
Facevi la vita che fanno in tante,
un misto di noia e di fantasia,
piccoli amori a riempire il niente
poi correvi dietro al cuore
per trovarlo qui.
Ma la vita è al vento,
attaccata a un filo,
scappa via di schianto.
Certi notti dio, dove sta?
Puoi sentirmi ancora dimmi che mi senti
io voglio pensare di si.
Eri sempre tu la prima qui davanti
chissà se hai fortuna anche li.
C'è un faro puntato all'insù,
chissà se lo vedi anche tu.
Avevi di me una marea di foto
chissà se le avranno buttate via
poi mi ricordo eri senza fiato
quella sera di settembre
che parlammo un po',
quando mi dicesti:
so che sto sognando,
ma una tua canzone
scrivila per me, prima o poi.
Puoi sentirmi ancora dimmi che mi senti
lo voglio pensare che puoi.
Dimmi che non siamo poi così distanti
che riesci a cantare con noi,
che il cuore si accende anche lì,
che niente finisce così.

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito