Mi sentivo incredibilmente giù
te ne andavi improvvisamente tu
e non c'era assolutamente più
niente al mondo da fare, così.
Mi trovai coi vecchi amici a far mattina
a festeggiare la fortuna
che non mi tormentavi più e poi
su di te mi raccontarono di tutto
che me l'avevan sempre detto
che io non ragionavo più.
E mentendo incredibilmente io
dissi forte: da oggi sono mio
mi appartengo, mi amo, abbasso lei
non la voglio vedere mai più.
Li lasciai
che era già quasi fuori il sole
dissero tutti: meno male
che adesso non ci muore più, per lei
mentre io, io stavo già come mi vedi
così col cuore sotto i piedi
pronto a non farcela già più.
Li lasciai
che era già quasi fuori il sole
dissero tutti: meno male
che adesso non ci muore più, per lei
mentre io, io stavo già come mi vedi
così col cuore sotto i piedi
pronto a non farcela già più.
Mentre io, io stavo già come mi vedi
così col cuore sotto i piedi
pronto a non farcela già più.

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito