Io so la storia dell’uomo più bravo del mondo ma non so se ti piacerà.
Te la racconto lo stesso? Te la racconto.
Si chiamava Primo, e fin da piccolo aveva deciso: - Primo di nome e di fatto.
Sarò sempre il primo in tutto.
E invece era sempre l’ultimo.
Era l’ultimo ad aver paura, l’ultimo a scappare, l’ultimo a dir bugie, l’ultimo a far
cattiverie, ma così ultimo che cattiverie non ne faceva per niente.
I suoi amici erano tutti primi in qualche cosa.
Uno era il primo ladro della città, l’altro il primo prepotente del quartiere, un terzo il
primo sciocco del casamento.
E lui invece era sempre l’ultimo a dire sciocchezza, e quando veniva il suo turno di
dirne una stava zitto.
Era l’uomo più bravo del mondo ma fu l’ultimo a saperlo.
Così ultimo, che non lo sapeva per niente.

In questo sito utilizziamo i Cookies per permettervi di usufruire dei servizi e non tracciamo i vostri dati. L'unico caso in cui effettivamente trattiamo vostri dati è se decidete di registrarvi per darci una mano, nel qual caso useremo le informazioni fornite per contattarvi in caso di necessità. Potremmo però distribuire cookie di terze parti (es. Google, youtube o Facebook) per permettervi di cliccare i vari "mi piace" o usufruire di servizi simili. Nel caso in cui non vogliate in nessun modo essere tracciati vi consigliamo di utilizzare la funzione di disabilitazione dei cookies o di anonimizzazione del vostro browser. Per saperne di più di come questo sito usa i cookies: Privacy Policy.

Accetto i Cookies da questo sito